Simone & Elisa di chiaraSimone Di Chiara

Simone Di Chiara é il leader senior del “Centro Apostolico Siloe”. Lui ha una determinata visione apostolica che lo spinge a lavorare nel campo del Signore, per vedere nel Corpo di Cristo, tutti e 5 i ministeri a collaborare per preparare, perfezionare, edificare e inviare discepoli e tutti coloro che desiderano servire il Signore,in vista dell’ opera del ministero, a cui tutti i santi sono chiamati (Efesini 4:11-13).
Il suo ministero é spesso caratterizzato dall’ insegnamento della Parola di Dio, condito spesse volte da un simpatico umorismo, senza però trascurare ciò che é il “timore di Dio”. Il cuore delle persone che lo ascoltano rimane spesso toccato nel profondo, sviluppando una sincera fame per la Paola di Dio.
Mediante il suo ministero stanno emergendo diverse chiese che lui ha fondato e prepara personalmente.
Ha un grande desiderio di vedere ogni discepolo entrare in quello che lui definisce “il proprio destino spirituale”, mediante lo sviluppo di una mentalità apostolica, che porterà già da ora, tutto il corpo di Cristo ad avere un forte impatto nella società, affinché ogni ginocchio si pieghi ed ogni lingua confessi che Gesù Cristo é il Signore! (Filippini 2:11)

Elisa Pavone

Il leader Elisa ha un chiaro ministero pastorale. Dio le ha dato una grande pazienza per la cura spirituale delle persone.
Desidera vedere ogni membro della chiesa raggiungere la statura di Cristo. Ed é per questo che ha una grande sensibilità per quei credenti che hanno subito ferite e traumi nella loro vita e con l’ unzione, che Dio continua a riversarle giorno per giorno, le cura con il fondamento della Parola di Dio e la preghiera affinché siano ristabilite.
Crede con tutto il suo cuore che il vangelo di Gesù Cristo sia l’unica speranza per coloro che giacciono nelle tenebre. Questa verità l’ha portata a sviluppare un forte peso per quelle anime perdute che non hanno sperimentato Cristo.
Insieme a suo marito (Simone Di Chiara) si prende cura e guida l’opera locale.

unnamedDavide Tomasi

La sua funzione di “anziano” nella chiesa locale e non, é improntata in quello che é il suo ministero: un profeta del Signore.
Fin dall’inizio del suo cammino spirituale ha avvertito questa particolare vocazione nel suo cuore, spinta e approvata dallo Spirito Santo.
Il suo ministero si applica spesso all’ insegnamento della Parola di Dio caratterizzato da una continua rivelazione profetica di visioni e “parole di conoscenza”.
Il suo cuore e la sua passione per Dio, ricorda le attitudini che mostrava il noto personaggio biblico conosciuto come il “re Davide”. Non a caso anche lui ha questo nome.
Ha due grandi desideri nel suo cuore: portare ogni singolo discepolo a riconoscere e saper ascoltare la voce di Dio, e desidera che nella chiesa sia ristabilita la vera e sincera adorazione al Dio vivente. Quell’ adorazione fatta in spirito e Verità. (Giovanni 4:23)