CHE FINE HA FATTO LA TUA CORONA?
La Scrittura ci parla moltissimo delle corone e della loro importanza da un punto di vista spirituale. Averle oppure no può fare la differenza nelle nostre esistenze. Credo che sia appassionante scoprire di più su questo soggetto, per tanto, cosa sono dunque queste corone e perché dovrebbero essere così importanti? Devi sapere che rappresentano sostanzialmente delle autorità specifiche che fluiscono attraverso l’unzione che è sopra ognuno di noi in qualità di credenti in Cristo. Esse sono dei “permessi legali” che ci consentono di fluire nelle vittorie del nostro cammino con Gesù, e un po’ come era per quanto riguardava il giardino di Eden, esse vanno custodite e incrementate nella nostra vita (Genesi 2:15).
Non credo minimamente che sia un caso che una corona particolare è stata coinvolta nel piano di redenzione del calvario (Marco 15:17).
Se siamo consapevoli che in Cristo siamo stati fatti re e sacerdoti (Apocalisse 5:6), possiamo comprendere che soprattutto nel regno spirituale ogni re non può essere tale al di fuori della sua “corona”. Siccome questo è vero, il nemico fa di tutto per rubarcele o impedirci di manifestarle per compiere quelle opere che Dio ha precedentemente preparato per te (Efesini 2:10).
“Io vengo presto; tieni fermamente quello che hai, perché nessuno ti tolga la tua corona.” (Apocalisse 3:11NR)
Se la Parola di Dio ci avverte di custodirle fermamente questo di certo significa che possiamo perderle. Dunque, quali sono effettivamente queste corone? Come si possono perdere? E semmai si fossero perse, com’è possibile recuperarle nella nostra vita?
Questi sono i quesiti che affronteremo tramite l’insegnamento dell’apostolo Simone Di Chiara nelle prossime domeniche mattine presso il ministero Siloe. Che tu possa ricevere una grande aspettativa da questa parola e dallo Spirito Santo che farà qualcosa di nuovo nella nostra vita attraverso il Suo popolo. Ti aspettiamo! Dio farà grandi cose per noi.
“I suoi nemici li coprirò di vergogna,
ma su di lui fiorirà la sua corona”. (Salmo 132:18 NR)

Pin It on Pinterest

Share This